Viking IT

5 consigli per mettere in ordine l’ufficio

5 consigli per mettere in ordine l’ufficio

Primavera è tempo di pulizie e di rimessa in ordine. Non solo della casa ma anche dell’ufficio. E – credeteci o meno – ci sono degli specialisti del mettere in ordine gli ambienti. Già, perché sistemare e ridurre il caos degli ambienti che frequentiamo è molto meno semplice di quello che può sembrare, e sono nati servizi specifici come quello di InOrdine.net: l’ha inventato Margherita Settembrini Trabucchi che – in un’intervista a Vanity Fair – ha sintetizzato in pochi punti i consigli per far rinascere l’ufficio.

1. Illuminare gli spazi: basta poco, anche solo una nuova lampada o una diversa posizione, e grazie all’illuminazione le cose risalteranno meglio e sembreranno più belle.

2. Non accumulare i documenti sulla scrivania. Una scrivania sgombra e ordinata è segno di efficienza, non di inattività. Basta mettere in ordine un poco ogni giorno, eliminando il superfluo.

3. Archiviare e catalogare. Esistono fantastiche cartellette e faldoni per l’archivio, e sono fondamentali: basta un minimo di logica (per esempio i colori: rosso = urgente; blu = archiviato; verde = in fieri) e tutto avrà magicamente il suo posto.

4. Pulire e profumare ogni giorno. Evitare di accumulare lo sporco evita di accumulare il disordine. E dei fiori accompagnati da un profumatore discrete rende tutto più piacevole. Per voi e per i clienti. Semplice no?

5. Riporre tutto in armadi e librerie inventario. I faldoni colorati di cui sopra non rimangono sulla scrivania, ma si organizzano negli armadi e nelle librerie. Anche qui: un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto.

PS: Ultimo consiglio: la sera, prima di lasciare l’ufficio, riordinate la scrivania. L’indomani mattina sarà più piacevole ricominciare a lavorare.

Tag:, , ,
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestGoogle+Share on LinkedIn

Comments are closed.