Buste: diversi formati e come compilarle
Pubblicato il 11 February 2020

Nonostante le email e i messaggi siano le forme più usate di comunicazione, la classica busta rimarrà sempre una parte importante della vita quotidiana. Sia che si invii documenti importanti dall’altra parte del mondo o si riceva fatture per posta, l’utilizzo del servizio postale è ancora una necessità. Sembra un compito semplice, ma la scelta della busta perfetta non è sempre facile. Ci sono diverse dimensioni di buste da lettera, con alcune che richiedono una particolare affrancatura. Ecco la nostra guida per aiutarti a scegliere le giuste dimensioni per le tue buste. 

Busta formato DL  

 busta dl

“CLICCA PER INGRANDIRE” 

La busta DL è una delle dimensioni più comuni e diffuse. Una busta DL standard misura 110 mm per 220 mm ed è in genere utilizzata per spedire lettere. Un foglio di carta A4 può essere piegato in tre e inviato in una busta DL. Al momento dell’invio, per una busta di queste dimensioni è sufficiente un francobollo standard. 

Busta formato C4 

 busta c4

“CLICCA PER INGRANDIRE” 

Una busta di formato C4 è più conosciuta come busta A4 in quanto si adatta perfettamente a un foglio di carta di tale dimensione. Può andare bene anche per un foglio di carta A3, che però verrà piegato a metà. Misurando 324 mm per 229 mm, queste buste non possono essere sempre spedite utilizzando un francobollo regolare, ma avranno bisogno di essere portate in un ufficio postale per essere pesate e inviate. 

Busta formato C5 

 busta c5

“CLICCA PER INGRANDIRE” 

Una busta C5 è una scelta diffusa in quanto può adattarsi a un foglio di carta A4 piegato a metà e rientra tra le lettere normali per la scelta del francobollo, permettendo così di non spendere di più per l’invio. Una busta C5 media misura 162 mm per 229 mm. 

Busta formato C6 

 busta c6

“CLICCA PER INGRANDIRE” 

La busta C6 è leggermente più piccola della busta DL. Misura circa 114 mm per 162 mm. Questa busta può contenere un foglio di carta A4 piegato in quattro, undi carta A5 piegato a metà o un foglio di carta A6. Anche in questo caso, questo tipo di busta non dovrebbe richiedere un francobollo speciale per essere inviata.  

Busta formato C7 

 busta c7

“CLICCA PER INGRANDIRE” 

La misura C7 è la più piccola di questa guida. Misurando 84 mm per 114 mm, questa busta può contenere un foglio di carta A5 piegato in quattro o uno di carta A7. Grazie alle ridotte dimensioni di questa busta, dovresti aver bisogno solo di un francobollo regolare. 

Intestazione di una busta per lettera 

Potrebbe sembrare una banalità, ma con l’uso di SMS e altre forme di comunicazione elettronica, sta diventando sempre meno una necessità sapere come compilare una busta da spedire. Per accertarsi che il servizio postale non faccia errori, è importante assicurarsi che sia compilata nel modo corretto. Ecco come si scrive l’indirizzo sulla busta e i dati principali da includere:  

  • Destinatario 
  • Informazioni aggiuntive sul destinatario – facoltativo 
  • Informazioni aggiuntive sull’edificio (scala, piano, interno) – facoltativo 
  • Via, nome della via, numero civico (in alternativa la casella postale) 
  • CAP, località, sigla della provincia 
  • Stato estero – solo per invio al di fuori dell’Italia 

È necessario rispettare l’ordine delle righe e ricordarsi di scrivere in maniera chiara e con una penna scura, idealmente blu o nera.  

Scegliere la busta che meglio si adatta alle tue esigenze non deve essere difficile, basta seguire la nostra guida alle misure per assicurarsi di avere il prodotto giusto per le tue necessità. 

Dove scrivere mittente e destinatario su una busta 

Una volta scelta la busta perfetta per la tua lettera e annotato correttamente il destinatario, arriva la domanda successiva: dove si scrivono i dettagli di destinatario e mittente? 

Destinatario 

dati di chi riceve la lettera devono essere scritti chiaramente in basso a destra. Vanno scritti sul lato senza apertura, quello liscio. Attenzione, l’area in alto a destra è riservata al francobollo; è bene quindi accertarsi di lasciare spazio a sufficienza 

Mittente 

Ricordiamoci intanto che scrivere i dati del mittente non è assolutamente obbligatorio. Qualora si volessero inserire però, è opportuno farlo sull’aletta di apertura della busta, in una grafia più modesta e piccola di quella utilizzata per il destinatario, così da non creare confusione. Per il mittente bastano i seguenti dati: nome e cognome, via, numero civico e infine CAP, città e sigla della provincia 

Qualora invece si stesse inviando una busta grande, come può essere una busta di formato C4, per esempio, è bene scrivere il destinatario e il mittente entrambi sullo stesso lato. I dati del destinatario andranno normalmente inseriti in basso a destra – come per le altre buste – mentre quelli del mittente andranno in alto a sinistra.