Donna manager sexy = poco affidabile
Pubblicato il 11 April 2019

Se sei donna manager sexy allora sei considerata poco affidabile. Gli stereotipi e i pregiudizi son duri a morire, ancora oggi e anche negli Stati Uniti, come hanno dimostrato due diverse ricerche – una di Leah Sheppard della Washington State University e l’altra di Stefanie Johnson della Boulder’s Leeds School of Business presso la University of Colorado – che sono giunte alla stessa conclusione: essere donne attraenti in posizioni di vertice è un problema. Secondo i due studi una donna manager attraente è percepita sia dagli uomini che dalle donne come meno affidabile e meno sincera, e probabilmente ha fatto carriera grazie all’aspetto fisico e non a veri e propri meriti professionali. Insomma: stereotipi e luoghi comuni duri da sconfiggere.

Le due ricerche hanno utilizzato una metodologia simile: mostrare foto di donne in abiti e atteggiamenti manageriali, e associare loro comportamenti considerati positivi (successi di carriera) o negativi (tagli e licenziamenti). Sia nel primo che nel secondo caso, per le donne attraenti il giudizio era comunque negativo e carico di pregiudizi. Se però sia uomini che donne consideravano le manager di aspetto piacevole come poco affidabili, meno sincere e generalmente meno capaci, per le donne costituivano un nemico contro cui competere, per gli uomini erano invece sia fonte di attrazione che di repulsione.

La spiegazione di questi due diversi ma simili atteggiamenti rispetto a donne attraenti in posizioni apicali nasce dallo stereotipo del giudicare una persona in base all’aspetto fisico prima ancora che in base alle sue effettive competenze e capacità, e dall’ulteriore stereotipo per cui la bellezza per una donna è una delle chiavi per fare carriera.