La tristezza della pausa pranzo davanti al computer

Si fatica a crederci, ma il 62% degli americani passa la pausa pranzo davanti al computer. Talvolta lavorando davvero, più spesso chattando, socializzando, leggiucchiando cose su Internet mentre ingurgitano qualcosa portato da casa e riscaldato al microonde o più spesso cibo take away. Un fenomeno talmente diffuso da aver fatto nascere il blog della pausa pranzo triste in ufficio, Sad Desk Lunch (da cui sono tratte le foto di questa gallery).

Un formato folgorante: foto e breve descrizione del perché, in fondo, mangiare così, davanti al computer, sia davvero molto triste. E ovviamente un successo strepitoso, visto che di foto ne arrivano di nuove ogni giorno.

Se passare la pausa pranzo in questo modo è triste e poco salutare, bastano però pochi accorgimenti per trasformare il pranzo sul luogo di lavoro in un momento piacevole, rilassante e socializzante, seguendo i consigli spiegati in questo post.