In cosa consiste il metodo Don’t break the chain?
Pubblicato il 17 September 2019

In uno dei nostri recenti articoli, abbiamo preso in esame il sistema GTD® come metodo per avanzare di ruolo in azienda. Ti abbiamo spiegato cos’è, come funziona e come applicarlo allo sviluppo professionale. Ogni persona possiede caratteristiche diverse e ciò che funziona per una può non dare i frutti sperati a un’altra. Noi suggeriamo sempre di provare diverse tecniche finché non trovi quella più adatta a te e al tuo approccio, o anche di adattare una tecnica – magari semplificandola, se necessario, per migliorarne l’efficacia. Oggi, quindi, desideriamo parlarti di un altro strumento per aumentare la produttività e che può fare al caso tuo: il metodo Don’t break the chain – ossia, “Non spezzare la catena”.

Perché questa tecnica?

È un metodo che fa leva sulla costanza nell’eseguire moderate azioni giornaliere con l’intento di centrare un obiettivo a medio-lungo termine. Quante volte ci è capitato ad esempio di pensare “Cerco un lavoro più in linea con le mie passioni” o “Da domani, contatto trenta nuovi potenziali clienti al giorno”. Anche nella vita privata capita spesso. Soprattutto all’inizio dell’anno. Spesso per una dieta o nel tentativo di mangiare più sano. I primi giorni vanno alla grande, forti dello slancio e dell’entusiasmo verso questo nuovo obiettivo ma poi, iniziamo a saltare qualche giorno finché quel sogno sperato non diventa un altro ricordo chiuso nel cassetto. Qual è la chiave allora per tenere aperto quel cassetto e lavorare costantemente alla realizzazione dei tuoi obiettivi? Magari questa tecnica fa al caso tuo!

Come funziona?

Innanzitutto, devi avere ben chiaro l’obiettivo che vorresti realizzare. Cerca di essere specifico: “voglio trovare nuovi clienti” – se, ad esempio, lavori in proprio – è troppo vago e si corre il rischio di non individuare una reale via da percorrere con azioni concrete. “Desidero contattare aziende nel settore della ristorazione” ci permette già di focalizzare l’attenzione. Sii anche realistico: forse trenta potenziali clienti da contattare al giorno è un numero troppo elevato da inserire nella tua pianificazione lavorativa, ma magari cinque è fattibile. Ricordati di pensare ai giorni in cui sarai più impegnato e prendi quelli come punto di partenza per stabilire un numero adeguato. La regola numero 1 di questo metodo è proprio di eseguire piccoli passi ma costanti, giorno dopo giorno.

calendario a fumetto

Utilizza un calendario

Una volta che hai stabilito le azioni da compiere ogni giorno verso il raggiungimento del tuo obiettivo a medio-lungo termine – ad esempio cinque potenziali nuovi clienti da contattare al giorno nel settore della ristorazione – sei pronto per il calendario. Questa tecnica, infatti, prevede l’utilizzo di un semplicissimo calendario ma con tutti i giorni dell’anno in un’unica pagina. Ogni giorno, dopo aver terminato l’azione che ti sei prefissato di compiere, contrassegna con una X (magari bella colorata!) il giorno in questione e fai la stessa cosa domani, dopodomani e nei giorni seguenti. Se preferisci, puoi anche servirti di un’app: l’importante è utilizzare un metodo che ti si addice, a cui puoi accedere con facilità e visualizzare quotidianamente. Dopo qualche giorno, inizierai a vedere una catena di X e il tuo scopo è di non spezzarla ma di continuare ad allungarla sempre di più.

Perché questo metodo è efficace?

Noi lo troviamo efficace perché non propone un singolo grande sforzo ma piccoli passi costanti da compiere giorno dopo giorno. Non caliamo cinque chili iniziando dal nulla ad andare in palestra tutti i giorni per una settimana con il rischio di sentirci stanchi, demotivati e demoralizzati. Sono le piccole azioni quotidiane che, sommate nel lungo termine, ci conducono a risultati importanti nel tempo. Questo perché ciò che stiamo in realtà facendo è la creazione di una nuova abitudine a cui dobbiamo dare il giusto tempo per integrarla completamente nella nostra giornata. Iniziando con un’azione moderata sarà sicuramente più facile; e vedere tutte quelle X sul calendario ci fornirà la motivazione (e soddisfazione!) per continuare il nostro percorso.

scritta continuity

Esempi di applicazione sul lavoro

Questa tecnica può essere applicata nella vita privata come sul lavoro. In ufficio, possiamo utilizzarla per imparare una nuova abilità oppure per eseguire un progetto di ampie dimensioni pianificato in diverse attività per assicurarci di essere in linea con le scadenze preventivate. Possiamo servircene per riorganizzare la posta elettronica o un faldone se desideriamo disporre di un sistema più efficiente, e quindi più produttivo, o per la realizzazione di un nuovo piano di lavoro. La versatilità e la semplicità sono sicuramente i punti di forza di questo metodo che, se applicato pian piano giorno dopo giorno – con costanza – può aiutarti veramente ad aumentare la produttività e a raggiungere il tuo obiettivo!

—————————————————————————————————————————

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia incuriosito a provare questa tecnica sul lavoro. L’hai già testata con buoni risultati? Condividili con noi sulla nostra pagina Facebook Viking Italia.