Ora Android entra anche in ufficio
Pubblicato il 4 March 2015

E così, dopo che BlackBerry ha perso lo scettro di business phone per eccellenza, Microsoft si è gettata sull’utenza business con decisione e tutti sembrano preferire l’iPhone anche per gli affari, ora anche Google punta al mondo delle aziende: Mountain View ha infatti annunciato con un post sul proprio blog il lancio del programma Android for Work, una vera piattaforma professionale interna al sistema operativo Android che aumenti la sicurezza e crittografia degli scambi di informazioni tra smartphone e contemporaneamente punti al miglioramento della produttività in mobilità.

Con l’adesione al programma gli smartphone con il sistema operativo in versione 5.0 troveranno disponibili un nuovo sistema di crittografia dei dati, il supporto multi-utente con la possibilità di registrare account aziendali isolati dal resto del telefono, la distinzione tra App aziendali e altre applicazioni come social e giochi presenti sullo stesso dispositivo e la limitazione del controllo da remoto da parte degli amministratori del sistema ai soli dati e applicazioni inerenti l’account di lavoro.

Da parte degli amministratori del sistema sarà anche possibile distribure le App di produttività aziendale attraverso uno store dedicato che si chiama Google Play for Work, e ovviamente ci sarà anche una suite di produttività di base. Nel blog di Google si parla anche di supporto al protocollo Exchange.