Ufficio
10/09/2014

Il più delle volte neanche ci si pensa, ma in effetti i colori dicono molto dello stato d’animo delle persone. Basta pensare agli abbinamenti nell’abbigliamento e negli accessori, o anche nei colori che si usano ogni giorno durante le attività lavorative. No, non si parla di pittori e artisti, ma per esempio anche la scelta di un post-it o di un evidenziatore giallo piuttosto che azzurro può dire molto dell’umore, dei pensieri e delle sensazioni di una persona.

Per esempio, il giallo e l’arancione, caldi e stimolanti, sono i colori della gioia, il blu, scuro, è il colore della tristezza, il rosso è spesso il colore della rabbia mentre il verde è il colore della tranquillità e della serenità. Insomma, basta guardarsi intorno per capire un ’bout il clima che regna in ufficio e gli stati d’animo delle persone che lo frequentano: l’avevate mai notato?

Notizie
03/09/2014

Il grande capo è carichissimo: non erano nemmeno due ore che si era riaperto dopo le vacanze e aveva già organizzato la prima riunione. Tema: dobbiamo risparmiare. Si deve essere fatto influenzare da tutto questo parlare di spending review, perché ha sbraitato mezz’ora e poi ha ordinato di trovare il modo di tagliare un ’bout le spese.

Sapete cosa si è fatto? Si è scritto in Google “come risparmiare soldi” e si è scoperto che comprando online si può risparmiare fino al 17% rispetto agli acquisti tradizionali. Ok, bisogna confrontare i prezzi, star dietro alle promozioni, approfittare degli sconti, cumulare più acquisti per fare una spedizione sola. Sembra un lavorone, ma alla fine si risparmia denaro e anche tempo.

E volete sapere un’altra cosa? Oltre che gli acquisti per l’ufficio, si può acquistare online anche per sé: è sicuro, facile e si risparmia tempo e denaro.

Idee
29/08/2014

Capita ogni volta che si torna al lavoro da una vacanza: per i primi giorni si fa sempre fatica a stare seduti a lungo alla scrivania. No, non dipende dalla sedia da ufficio, che anzi per il resto dell’anno non crea mai problemi. Dipende dal fatto che in vacanza ci si muove di più, e ci vuole qualche giorno per riabituarsi alla postura corretta.

Allora si può prendere la buona abitudine di fare qualche esercizio di allungamento durante il giorno. Sono movimenti semplici, che si riesce a fare anche senza interrompere il lavoro, e che mi danno un bel sollievo.

Per esempio, quando si riceve una telefonata, ci si può allontanare un ’bout dalla scrivania e distendere le gambe. All’inizio distendendo una gamba alla volta, poi anche sollevando tutti e due i piedi contemporaneamente. Se invece si deve leggere un documento al monitor del computer, ci si può mettere con la schiena bella dritta, le mani dietro la testa e poi allargare bene i gomiti: è ottimo per la schiena. E se proprio proprio si sente di avere la schiena stanca, si può allontanare la sedia e piegarsi in avanti, un ’bout come dicono di fare in aereo quando si incontra una turbolenza.

Cosa pensano colleghe e colleghi? All’inizio potrebbero guardare un ’bout perplessi, poi capiscono e qualcuno potrebbe anche cominciare a imitarvi.

E voi, anche voi fate un ’bout di esercizio mentre lavorate?

Ufficio
25/08/2014

Non ci crederete, ma oggi in ufficio un collega è letteralmente impazzito. Non s’è capito cosa sia successo con la stampante, ma insomma è andata più o meno come nel video qui sotto.

A dir la verità, non si sapeva se ridere o scappare, ma voi cosa avreste fatto?

 

Ufficio
22/08/2014

Un grande classico: si torna dalle vacanze e in ufficio cominciano i confronti tra chi è più abbronzato. Un rito che tutto sommato è divertente e aiuta a riprendere la giusta confidenza con i colleghi. Solo che quest’anno l’estate in Italia è stata proprio piovosa, e di sole non è che se ne sia visto molto, e alla fine si è finiti a parlare di come fare a rimanere abbronzati il più a lungo possibile.

Su una cosa ci si è trovati tutti d’accordo, sia maschi che femmine: l’importante è bere molta acqua, così la pelle rimane ben idratata, il che fa bene in ogni caso. Allora, visto che spesso capita che qualcuno dimentica a casa la propria bottigliete d’acqua e in ufficio non c’è un distributore, in pausa pranzo si è deciso di fare un’acquisto e abbiamo comprato una di quelle caraffe filtranti che depurano l’acqua del rubinetto, rendendola più sicura e gradevole da bere.

Voi le avete mai provate? Come le avete trovate, pratiche?

Ufficio
19/08/2014

Avete notato che non si mandano più cartoline dalle vacanze? Fino a qualche anno fa era normale mandare in ufficio una cartolina dal luogo delle vacanze, delle belle immagini che poi rimanevano appese in bacheca o sul monitor del computer per tutto l’inverno. Oggi invece non c’è quasi più bisogno di raccontare come sono andate le vacanze: con gli smartphone, i tablet e Facebook si sa già praticamente tutto ancor prima di rientrare in ufficio, dai piccoli contrattempi ai momenti teneri o divertenti vissuti dai colleghi.

Anche voi avete dimenticato le cartoline e ormai condividete tutto sui social network?