Tasse, 10 giorni per pagarle!
Pubblicato il 27 August 2020

Non è quanto pesano le tasse in Italia per i contribuenti. È che ci vogliono 10 giorni per pagarle, 238 ore all’anno per espletare tutti gli adempimenti fiscali. E in questa classifica, che esce dell’ultimo rapporto Paying Taxes realizzato da PwC e riferito al 2018, l’Italia è sì prima in classifica. Ed è un primato che non piace, senza ombra di dubbio.
Riferendosi appunto al 2018, e considerando numero e tipologia di tasse da pagare, il rapporto Paying Taxes di PwC dice che: in Italia abbiamo 14 adempimenti fiscali da ottemperare, contro i 9 di Francia, Germania e UK (ma la media mondiale è 23), e questo comporta un impegno di 238 ore all’anno per i contribuenti italiani, appena sopra la media mondiale (237) e di molto sopra a quella europea (161) e comunque più che in Germania (218 ore), Francia (139) e UK (114, meno della metà di noi).
Se poi si devono correggere errori o ottenere rimborsi, apriti cielo: la cosiddetta post-compliance per le imprese italiane significa altre 42 ore di “lavoro” a favore del fisco, sopra la media mondiale (19,2) ed europea (7…). In Francia? 10 ore e mezza. Per dire. E se la media mondiale per ottenere un rimborso è di 27 settimane, in Italia ce ne vogliono 62!